AVV. ANDREA MANNA

 

L’Enalcaccia e Enalpesca piangono

la perdita della guida e del riferimento

dell’Associazionismo sportivo Umbro

 

“lettera del Presidente Provinciale Francesco Ragni

 ai soci Enalcaccia ed Enalpesca”

 

 

 

Oggi, Cari amici,  celebriamo un triste evento, che per la nostra Associazione e per l’Associazionismo Umbro è da ritenersi storico; la scomparsa dell’Avv. Andrea Manna.

 

Andrea Manna, che dal lontano 1970 e’ stato uno dei riferimenti dell’Enalcaccia Umbra e dell’associazionismo umbro in generale. Seppe cogliere al momento dello scioglimento dell’ENAL – Ente Nazionale Assistenza Lavoratori -  l’opportunita’ di mantenere uniti i circoli della caccia e quelli ricreativi gia’ esistenti.

Da prima inventandosi l’URCRU – Unione Regionale Circoli Ricreativi Umbri – successivamente  l’affiliazione e la fusione con lo C.S.A.IN. -  del quale  lungamente ha ricoperto la carica di Vice Presidente Nazionale ed attualmente ne era Presidente Onorario. 

 

Nell’Enalcaccia e’ stato  un punto di riferimento, non solo in Umbria ma anche a livello nazionale. Dalla Presidenza Nazionale  e’ stato sempre altamente considerato  e rispettato.

Ha anche assolto  un’importante incarico nazionale, quello di Delegato del settore pesca, che ha ricoperto dal 1997 al 2001. Anche in questo settore ha lasciato una significativa impronta che ha portato al riconoscimento, da parte del Ministero delle Risorse Agricole e Forestali, del settore pesca sportiva: l’Enalpesca.

 

Io incontrai Andrea per la prima volta nel 1987, all’assemblea della Sezione di Rivotorto di Assisi alla quale aveva partecipato per illustrarci le problematiche della caccia in previsione  del referendum  e delle  conseguenti  modifiche legislative.

Il destino ha voluto che successivamente nel 1990 io sia diventato uno dei suoi collaboratori e nel 2006  sono stato chiamato a proseguire il suo lavoro.

 

Molti di voi hanno conosciuto l’Avv. Manna prima di me e meglio di me.

Uomo di elevata cultura.

Politico attento ai problemi sociali. Parlamentare, Assessore al Comune di Perugia, Presidente dell’aeroporto di S.Egidio, Presidente dell’Ospedale di Perugia. Uscito dalla scena politica ha continuato il suo impegno sociale in numerosi consigli di amministrazione di importanti e prestigiosi Sodalizi.

Grande mediatore.

Competente giurista, in particolare in materie sportive.

Pacato nel carattere ma fermo nelle sue decisioni.

Buon cacciatore. Ho sentito piu’ volte raccontare di un “signorino” che insidiava le starne sui monti dello Spoletino – dicono che sia stato bravo – un bravo cacciatore e colpitore.

 

In questi anni di collaborazione Andrea  e’ stato il mio maestro.

Da lui ho imparato a smussare il mio carattere che, come sosteneva era “militaresco”;

ho imparato a cogliere nelle posizioni divergenti gli aspetti piu’ interessanti ed utilizzarli senza perdere la faccia.

 

Consentitemi di rivolgergli un ultimo pensiero

“Andrea sono fortemente convinto di rappresentare il pensiero di tutti i soci dell’Enalcaccia e dell’Enalpesca della Provincia di Perugia e a nome loro ti ringrazio per il contributo ed il sostegno che hai dato per circa quaranta anni  alla nostra Associazione al mondo venatorio e di pesca sportiva ed a tutto l’associazionismo umbro

grazie, grazie ancora”.

 

 

Perugia, 7 settembre 2009.

                                                                        Francesco RAGNI

                                                           Presidente Sezione Provinciale Enalcaccia Perugia